Come rilassare la mente grazie al Trekking e alla Meditazione

Come rilassare la mente grazie al Trekking e alla Meditazione

Se ti stai chiedendo come rilassare la mente dovresti sapere che puoi trovare davvero un’infinità di tecniche online, ma purtroppo non tutte sono efficaci.

Innanzitutto fai attenzione agli intrugli magici che ti vendono online, perché sono per lo più truffe (io ne so qualcosa 🙂 ). Se vuoi davvero imparare a rilassarti e a sconfiggere ansia e stress devi agire molto più nel profondo e puoi farcela con le tue forze, senza l’aiuto di nessun intruglio strano.

Sicuramente dovresti capire qual è il motivo del tuo stress o della tua ansia e valutare, nel caso siano di grave intensità, di farti supportare da uno psicologo (cosa per cui non ti devi assolutamente vergognare).

Intanto posso raccontarti brevemente la mia storia per farti capire quello che è successo a me e come ho migliorato notevolmente la situazione 🙂

COME HO SCONFITTO L’ANSIA E LO STRESS

Devi sapere che io ho sempre sofferto di una lieve forma di insonnia, fin da bambina.

Quando ho iniziato a lavorare, la mia insonnia è molto peggiorata, un po’ per l’agitazione di dover essere responsabile, di dovermi svegliare ad un orario fisso, di dover essere in forma e concentrata… Questa condizione mi ha portato a soffrire di attacchi di panico e ansia.

Penso non ci sia bisogno di dirti che le ho provate quasi tutte, dico quasi perché ho sempre rifiutato di prendere medicinali potenti perché mi avrebbero creato solo più agitazione.

Ma ti posso assicurare che Valeriana, Camomilla, Melatonina e tutti i vari intrugli rilassanti di erbe li ho provati.

A volte funzionavano, a volte no. Era una cosa totalmente psicologica.

Ad un certo punto mi sono detta: “Ok tanto queste cose non funzionano, devo risolvere in un altro modo questo problema. Devo trovare un modo concreto per rilassare la mia mente quando si agita”.

Fu così che come prima cosa mi misi l’anima in pace.

Non dormo la notte? Amen. Prima o poi sverrò dalla stanchezza e in un modo o nell’altro dormirò. Non sarà certo questo a fermarmi e a impedirmi di vivere la vita come voglio.

Questo è stato il primo passo, nonché quello fondamentale 🙂

Questo però non bastava, avevo bisogno di dare un senso alla mia vita, di trovare qualcosa che mi facesse stare davvero bene.

Così (quasi per caso) iniziai a fare trekking. Il trekking è un’attività sportiva che consiste nel fare lunghe camminate in mezzo alla natura (principalmente in montagna per me 🙂 ).

Detto così so che può sembrare una cosa banale però ti assicuro che per me, il contatto con la natura e l’attività fisica ha davvero fatto la differenza.

Nulla mi rilassa maggiormente di una bella escursione in montagna, lontano dal casino e dalla gente.

Oltre questo ho iniziato a fare 10 minuti di meditazione tutti i giorni.

La meditazione è una pratica che puoi imparare solo facendola. Consiste in un momento di totale apatia, dove devi concentrarti solo sul respiro e sulla pressione che fa il tuo corpo sulla sedia, sul divano, sul letto… dove sei in quel momento insomma.

Concentrarti su queste cose ti aiuta a svuotare la mente. Non è per niente facile sai, soprattutto se come me sei abituato ad un turbinio di pensieri disordinati. Ti assicuro però che col tempo imparerai a padroneggiarlo!

Svuotare la mente per 10 minuti al giorno ti fa sentire più rilassato. Ti consiglio di farlo al mattino appena sveglio, per iniziare la giornata con il piede giusto, oppure la sera prima di andare a dormire, per rilassarti.

Quindi in buona sostanza, qual è la ricetta per rilassare la mente? Fare attività rilassanti, fare meditazione e mettersi l’anima in pace 🙂

Se dovessi decidere di appassionarti al trekking (come è successo a me, ormai non riesco più a farne a meno). Segui il mio canale Youtube ed esplora il mio sito, potresti trovare qualcosa di interessante 😉

Buona fortuna!