Diciamoci la verità: vedere tutta Napoli in un giorno non è proprio una cosa fattibile, ma ti posso assicurare che con un passo un po’ svelto e una sveglia presto sono veramente tante le cose che puoi fare a Napoli in 1 giorno.

Poco tempo fa abbiamo deciso di trascorrere qualche giorno a Napoli per festeggiare il capodanno con i nostri amici conosciuti sul cammino di Santiago.

Ho detto Napoli, ma in realtà loro abitano abbastanza fuori dalla città e per questo motivo abbiamo avuto 1 solo giorno per esplorare il centro.

Fortunatamente abbiamo avuto delle ottime guide insieme a noi, che ci hanno dato modo di elaborare un itinerario interessante per fare questa bellissima escursione di 1 giorno a Napoli.

Quindi se dovessi capitarci anche tu e avessi poco tempo a disposizione, eccoti qualche spunto interessante basato sulla nostra esperienza 😉

Come prepararsi

Mi sembra doveroso specificare com’eravamo organizzati per fare questa escursione, perché in effetti potrebbero esserci degli impedimenti di ogni sorta.

Innanzitutto noi avevamo uno zaino da trekking come bagaglio, quindi eravamo abbastanza comodi per girare, ma abbiamo comunque deciso di lasciarlo in hotel e recuperarlo poi la sera (in modo tale da non essere troppo rallentati).

Se l’hotel non dovesse essere disposto a tenere i bagagli, potete optare per lasciarli in un deposito bagagli, molto comune nelle città. La nostra amica Stefania l’ha lasciato in un deposito che si trova nei Quartieri Spagnoli, io vi linko questo sito trovato su Google che mi sembra affidabile e si trova vicino alla stazione.

Per quanto riguarda l’abbigliamento vige la solita regola, più sei comodo meglio è. Scarpe da ginnastica e abbigliamento a strati!

Cosa vedere

Ecco un elenco veloce di quello che abbiamo visto in 1 giorno di escursione a Napoli, spiegherò ogni punto più precisamente appena sotto:

  1. Castel Sant’Elmo
  2. Quartieri Spagnoli
  3. Chiesa del Gesù Nuovo
  4. Via dei Presepi (San Gregorio Armeno)
  5. Piazza Dante
  6. Piazza del Plebiscito
  7. Mergellina/lungomare
  8. Castel Dell’Ovo
  9. Via Toledo e stazione metropolitana

Come prima cosa, al mattino, siamo andati al Castel Sant’Elmo. Già quando siamo arrivati a Napoli, vederlo in lontananza sul cucuzzolo della collina ti fa salire una grandissima voglia di salirci sopra e ammirare la città dall’alto.

castel sant'elmo

Ecco perché una volta raggiunta l’entrata non abbiamo esitato neanche un attimo, abbiamo pagato i nostri 5 euro a testa per salire.

La vista è davvero qualcosa di grandioso, eravamo talmente rapiti che volevamo far fare un volo al drone per catturare delle riprese panoramiche, però purtroppo è durato poco perché i gabbiani l’hanno quasi attaccato!

napoli in 1 giorno

Dopo la visita al Castel Sant’Elmo siamo scesi verso il centro storico, tramite la famosa scalinata antica che dura un’infinità. Non ho idea se abbia un nome specifico, so soltanto che gli scalini sembravano non finire mai 🙂

Abbiamo poi fatto un giretto nei Quartieri Spagnoli, curiosi di vedere i murales che ricoprono gran parte dei muri della zona. Abbiamo visto quello di Maradona e gli innumerevoli di Totò.

murales maradona napoli

murales totò napoli

Dopo ci siamo diretti verso la famosa via dei Presepi (Via San Gregorio Armeno), ma prima di addentrarci in mezzo alla bolgia (c’era davvero tantissima gente) siamo entrati a visitare la Chiesa del Gesù Nuovo.

Nella via dei Presepi abbiamo vissuto un po’ un disagio: per quanto sia una cosa effettivamente interessante da vedere, abbiamo impiegato un sacco di tempo per attraversarla a causa della quantità di gente.

via dei presepi napoli

Ha di particolare la presenza di tantissime statuine di ogni sorta, oltre quelle classiche dei presepi, anche di personaggi famosi, cantanti e politici.

Non appena siamo riusciti a oltrepassare la via siamo andati a mangiarci un’ottima pizza a portafoglio, la fame ci stava dilaniando.

Siamo poi andati in Piazza Dante, dove una splendida statua di Dante Alighieri sembra controllare la situazione dall’alto 🙂

Piazza del Plebiscito e Via Toledo sono zone dove siamo passati più di una volta per raggiungere tutte le altre “attrazioni turistiche” e che vale sicuramente la pena vedere.

Ci siamo poi diretti verso il lungomare, anche se in realtà noi siamo riusciti a frequentarlo un po’ meglio la sera prima.

Dal lungo mare ci si collega facilmente all’affascinante Castel dell’Ovo, chiamato così perché secondo una leggenda è stato costruito sopra un uovo di drago. E’ possibile salire e godere di una splendida vista dall’alto, gratuitamente.

Per concludere la nostra escursione a Napoli in 1 giorno abbiamo esplorato la famosissima stazione metropolitana Toledo. Se non ne avete sentito parlare dovete sapere che è particolarmente “artistica” al suo interno.

Siamo scesi poi alla stazione in via Salvator Rosa (dove avevamo l’hotel) e siamo rimasti piacevolmente colpiti dallo scoprire che anche questa stazione è particolarmente piacevole alla vista 🙂

Il nostro tour di Napoli è finito quindi in questo modo. Di cose ne abbiamo viste, ma in tutta probabilità ci torneremo (dobbiamo assolutamente esplorare il Vesuvio e Pompei!).

Spero davvero che dalla nostra esperienza potrai trarre qualche spunto interessante per il tuo prossimo viaggio a Napoli, good luck!

PS: Se hai dei dubbi o domande, scrivile nei commenti 😉

Qui sotto trovi il video della nostra esperienza, enjoy!