Pian della Mussa e Rifugio Città di Ciriè – Sentiero con ciaspole

Pian della Mussa e Rifugio Città di Ciriè – Sentiero con ciaspole

15 Gennaio 2020 0 Di 2F hiking

Avendo apprezzato enormemente la nostra prima ciaspolata a Cima Mares abbiamo deciso di replicare, buttandoci su un sentiero abbastanza conosciuto nelle Valli di Lanzo: il Pian della Mussa.

Abbiamo anche deciso di proseguire verso il Rifugio Città di Ciriè, ispirati dal pensiero di mangiarci un ottimo piatto di polenta con carne!

DESCRIZIONE ITINERARIO

___________________________________
Partenza/quota:
Balme (1450 m)
Arrivo/quota: Rifugio Città di Ciriè (1800 m)
Tempo di salita: ore 1,30 circa
Tempo di discesa: ore 2,00 circa
Grado di difficoltà: T/E (escursionistico)
Dislivello: 350 m circa
___________________________________

Davvero una semplice ciaspolata quella che porta fino al Pian della Mussa con partenza da Balme (Vicino Ala di Stura). È possibile scegliere 2 sentieri differenti, quello di destra è frequentato dagli sci di fondo ed è quindi meglio non percorrerlo per non rovinargli la pista, mentre quello di sinistra (a parer mio anche più carino) si sviluppa tra i pini.

Entrambi i sentieri sono battuti dal gatto delle nevi quindi non c’è nessun pericolo, l’unica nota che mi sento di fare è quella di fare attenzioni alle slavine sul sentiero per i fondisti perché noi ne abbiamo beccata una che ci ha fatto deviare in mezzo alle case e abbiamo allungato il nostro rientro.

Dal Pian della Mussa ( che si raggiunge in 45 minuti) si prosegue quasi completamente in piano per un’altra mezz’oretta fino al Rifugio, che si trova in una splendida posizione panoramica. L’ultimo spunto in salita è un po’ duro, ma breve 🙂

Abbiamo trovato il sentiero parecchio trafficato (è anche vero che è molto conosciuto, ed era il 26 dicembre!) quindi purtroppo una volta raggiunto il rifugio non abbiamo trovato posto per mangiare… peccato!

Per qualsiasi domanda, lascia un commento 😉

Ecco la nostra video-guida!