Durante la nostra permanenza nelle valli cuneesi ci siamo imbattuti in diversi sentieri di montagna, tra questi il sentiero per il Rifugio Livio Bianco è certamente molto interessante e facile da percorrere.

Lo consiglio vivamente a chi si sta approcciando da poco al mondo dell’escursionismo e che vorrebbe fare un piccolo step in più, per quanto il dislivello in salita sia abbastanza graduale e non eccessivamente traumatico.

DESCRIZIONE SENTIERO

Ascesa: 917 m circa
Lunghezza: 7,7 km
Partenza: Sant’Anna di Valdieri – 978 m
Arrivo: Rifugio Livio Bianco – 1.910 m
Difficoltà: E (Escursionisti)
Durata salita: 2,30 ore circa

Il punto di partenza del sentiero per il Rifugio Livio Bianco è facilmente raggiungibile con l’auto, basta impostare sul navigatore il Rifugio Balma Meris a Sant’Anna di Valdieri.

Il primo tratto di strada sarà asfaltato, fino a raggiungere la mulattiera nel bosco che si estende per qualche km. Segui le indicazioni e prosegui lungo la mulattiera in totale serenità, è impossibile perdersi.

Qui la pendenza si presenta abbastanza continua, non troverai fontane fino al rifugio quindi ti consiglio di portare tanta acqua (soprattutto se la giornata è calda).

Alla fine del bosco ti ritroverai al Gias del Prato, una conca davvero panoramica sulle montagne circostanti, dove avrai la possibilità di avvistare tante marmotte.

A questo punto in un’oretta di sentiero che risulterà alternato a tratti di piano, raggiungerai il Lago sottano della Sella, che si trova poco prima del Rifugio.

Puoi dare un’occhiata al sentiero guardando la nostra video-guida qui sotto.

Mappa del percorso https://goo.gl/maps/G7p41Mk2c4mgKCS19

TI INTERESSANO ALTRI SENTIERI NELLA ZONA? CLICCA QUI